Immersi nel Verde dei Parchi

  • Massiccio del Monte Velino
  • Itinerario Pescina
  • Palco della Rimembranza
  • Serra di Celano
  • Serra di Celano
  • Vista del Massiccio del Velino dalla Serra di Celano.
  • Itinerario naturalistico di Pescina.
  • Palco della Rimembranza Terranera Rocca di Mezzo.
  • La Serra di Celano
  • Fioritura in Val d'Arano

Fonte immagini: Parco Sirente-Velino

Il ristorante è immerso nel verde del Parco regionale del Sirente-Velino e si trova a pochi chilometri da uno dei più importanti parchi naturali italiani, il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Il parco del Sirente-Velino ospita il risultato di anni e anni di modificazioni geomorfologiche, che hanno dato origine a massicci montuosi alternati a spettacolari altipiani ricchi di vegetazione. I due gruppi montuosi presentano caratteristiche similari in riferimento alla loro formazione e, in parte, alla flora che ospitano.

All’interno del parco, l’acqua del torrente Foce ha scavato lentamente negli anni, corrodendo la roccia e creando una splendida gola che si estende per più di 4 km, dalle pareti rocciose alte circa 200 metri e larghe poco più di 3 metri. Questo canyon è noto col nome di Gole di Celano, poiché separa il monte Sirente dalla Serra di Celano. Le Gole costituiscono una delle attrattive del parco più visitate ogni anno, e si trovano a pochi minuti in automobile dal Parco Nazionale d’Abruzzo e dal ristorante Lillino.

Il parco del Sirente-Velino si estende per circa 60 mila ettari, comprendendo numerosi comuni fra cui Aielli, Celano, Pescina, Rocca di Mezzo, Rocca di Cambio e Ovindoli, nota ai più per la sua famosa stazione sciistica “Ovindoli-Monte Magnola”. L’impianto di Ovindoli rende la Marsica il luogo ideale per chi desidera praticare i più diffusi sport invernali, disponendo di circa 30 km di piste da sci di difficoltà variabile, situati a un’altezza compresa fra i 1400 e i 2220 metri.

Il Parco Nazionale d’Abruzzo è il luogo giusto per passeggiare fra i sentieri e affacciarsi con sguardo curioso alla scoperta degli habitat naturali di alcune specie a rischio di estinzione, fra cui l’orso marsicano, il grifone, l’aquila reale, il lupo appenninico e moltissimi altri animali rari. All’interno del parco nazionale, molti sono i comuni caratteristici che meritano almeno una visita, come Pescasseroli, Villetta Barrea e Scanno solo per citarne alcuni.

Entrambi i parchi naturali possono essere visitati seguendo itinerari organizzati, sia di tipo naturalistico sia di tipo culturale. Il nostro invito è quello di approfittare di una bella giornata per fare una passeggiata nel verde, andando alla scoperta delle meraviglie che ci offre il nostro territorio. Dopo l’escursione la giornata continua con un’avventura all’insegna del gusto, nel ristorante Lillino a due passi dal Parco Nazionale d’Abruzzo, per degustare i prodotti tipici locali che nascono nei luoghi appena visitati, fra quei massicci e quel verde in cui gli occhi si perdono.

Dove Siamo

  • AIELLI (AQ)
    Via Garibaldi, 15

Orari

Martedi - Domenica 12-15||19-23
Lunedi Chiuso

Social & Review

Leggi Recensioni su TripAdvisor